EX DEPUTATI: NIENTE BABY PENSIONE



Inammissibile il ricorso presentato in Cassazione da alcuni ex deputati (fra cui l’ex ministro Alfano) per ottenere la liquidazione del vitalizio prima del compimento dei sessant’anni, come previsto dal nuovo Regolamento della Camera del 2012.

Alfano (49 anni) e gli altri ricorrenti avevano impugnato “la sentenza del Collegio d’appello della Camera dei deputati del 17 ottobre 2019 che, confermando la sentenza del Consiglio di giurisdizione del 27 giugno 2019, aveva rigettato la domanda volta a ottenere il vitalizio parlamentare immediatamente o in subordine al compimento dei 53 anni o in ulteriore subordine a 58 anni di età”.

Secondo le Sezioni unite civili il ricorso è inammissibile perché “le censure sono state espressamente escluse dalla Corte costituzionale, in quanto le funzioni svolte dagli organi di autodichia nelle controversie di cui si tratta sono state configurate come obiettivamente giurisdizionali e quindi conformi alla Costituzione”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag

CONTATTACI

Esponi il tuo problema ed i nostri legali ti invieranno un parere motivato in breve tempo, direttamente sulla tua email.
Per una risposta rapida, contattaci tramite chat

Selezionando le caselle che precedono, si presta il consenso al trattamento dei propri dati personali per le relative finalità

​​​​© 2017 Studio Legale Bevilacqua

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now